Mai dire mai: il mio cane è vegetariano

IMG_20150205_084032Il mio cane è vegetariano. Non è una sua scelta, è chiaro, e a giudicare dal suo gettarsi comunque sulla ciotola non sembra che lo abbia traumatizzato troppo. Eppure io avevo detto, fieramente, “essere vegetariana è una mia scelta e non ricade sui miei animali, per cui i miei animali non saranno MAI vegetariani“.

E poi arriva l’imprevisto nella vita. Ti frega, ti rigira a suo piacere. Perché il fegato di Leto non può tollerare bene, per questioni di salute (le cui cause ancora in fase di serio approfondimento), le proteine e i grassi animali, e quindi via tutto. Una dieta rigorosa, un elenco di cibi no e sì stilato dalla veterinaria, e Leto ha avuto un miglioramento quasi istantaneo.

Dacché un mese fa eravamo in crisi per il deperimento e tutti i vari sintomi che manifestava, oggi siamo un tantino più speranzosi e fiduciosi, mentre lui mangia la sua polenta o riso soffiato con verdure a vapore e ricotta, o albume d’uovo e così via, con degli alimenti cucinati da noi per essere sicuri al 100% di quello che ingerisce, ché meno industriale mangia meglio è. Abbiamo comunque comprato dei croccantini veg per i momenti di possibile emergenza, da tenere come riserva.

uova-verdureProbabilmente resterà vegetariano a vita, per preservare al meglio il suo fegato, di dimensioni ridottissime, e per quanto fino a qualche settimana per me fosse impensabile ci siamo adattati tutti molto facilmente al nuovo stato di cose. La vaporiera è molto più attiva e mangiare verdure a vapore fa bene anche a noi, lui mangia felicemente (persino il tofu scondito, che a me proprio non va giù!).

La cana puverella condivide in parte la sua dieta (ma con diverse aggiunte “proibite” a Leto), ma debbono mangiare lo stesso in ambienti separati altrimenti lui fagociterebbe tutto in un attimo, e il cibo dei bubbi felini è sempre più in alto per impedire tentativi di furto con più o meno destrezza. Per ora funziona, ma è un bell’insegnamento.

Mai dire mai.

 

Share Button

About author

MrsBubba

Da vicino nessuno è normale. Neppure io. Editor, community manager, social qualcosa. Soprattutto lettrice. Parole, musica, cibo, tech, gatti e canetti. Gamer before it was cool. Sempre con la valigia, di città in città, di vita in vita, di storia in storia. Sono come sono, cerco di cambiare. Non son più quella di una volta. Scrivo per ricordare, ma poi mi scordo lo stesso.

Related Articles