Seminario gratuito sui pipistrelli a Roma

pipistro-cucciolo Vi interessano e affascinano i pipistrelli? Vi capita di trovarne magari caduti e in difficoltà e vorreste tanto aiutarli senza far danni ma facendoli crescere bene? Il 21 giugno a Roma per voi c’è il seminario gratuito tenuto dalla Dott.ssa Alessandra Tomassini, Presidente di “Tutela Pipistrelli”. L’argomento principe di questo incontro sarà l’ullustrare le tecniche di pronto soccorso, detenzione, manipolazione, alimentazione e svezzamento dei pipistrelli trovati in condizioni di difficoltà: un utile spiegazione di cosa fare per cercare di salvare queste creature così fragili e così splendide al contempo, nel caso si trovassero cuccioli caduti dalle colonie in cui vivono. Il seminario ha anche lo scopo di reclutare nuovi volontari che abbiano voglia di far parte della squadra che porta avanti da tempo iniziative legate alla conoscenza e alla conservazione dei Chirotteri attraverso progetti didattici e scientifici (in collaborazione con RomaNatura, Agenzia Regionale Parchi e associazioni speleologiche). locandina-seminario-pipistrelli Nel corso del seminario sarà anche proiettato una demo di 7 min. del documentario “Storia di un orfano di pipistrello” da cui è stata tratta la favola “Il pipistrello Divo e la ‘mamma’ umana”. L’appuntamento quindi è per sabato 21 giugno alle ore 10.00 presso il CESV Centro Servizi per il Volontariato del Lazio in Via Liberiana, 17 a Roma (zona Stazione Termini). Il seminario avrà termine alle ore 14.00. Per la prenotazione, obbligatoria, mandare una email a tutelapipistrelli@gmail.com. Sarà garantito il servizio interpretariato LIS.

 

Share Button

About author

MrsBubba

Da vicino nessuno è normale. Neppure io. Editor, community manager, social qualcosa. Soprattutto lettrice. Parole, musica, cibo, tech, gatti e canetti. Gamer before it was cool. Sempre con la valigia, di città in città, di vita in vita, di storia in storia. Sono come sono, cerco di cambiare. Non son più quella di una volta. Scrivo per ricordare, ma poi mi scordo lo stesso.

Related Articles