Prince Igor e i suoi pallini

Igor

Il 23 luglio, quindi un paio di settimane fa, intorno alla Bubbifarm è apparso un gatto rosso molto malconcio e terrorizzato. Aveva diverse ferite evidenti, e un occhio rosso di sangue, ma non si faceva avvicinare. Dopo pochi giorni era già più fiducioso: riparo e cibo buono stavano facendo il loro effetto. Si vedeva che sotto la diffidenza c’era voglia di lasciarsi andare.

Ci sono voluti circa 10 giorni per ottenere la sua completa fiducia, quella che permette manipolazione. E così siamo andati dalla veterinaria, che lo ha visitato, testato fiv felv (negativo!) e sterilizzato. L’intervento non è stato proprio di quelli di “routine”, dato che aveva una situazione complicata non prevedibile da un esame esterno, ma le mie veterinarie hanno fatto il miracolo ed eccolo qui a casa bubbi, accudito da quell’angelo speciale che è Nonna Gwendolyn.

Intanto abbiamo cominciato a chiedere qui intorno e un ragazzino ci ha raccontato una storia, a cui lì per lì non avevamo creduto. Ci ha detto che si chiama Birbo ed è il gatto di una fattoria poco distante da qui, tenuto affamato per cacciare i topi; ma questa fame lo ha portato ad ammazzare alcune galline e, colto in flagranza di reato, gli hanno sparato, così lui è fuggito.

Non avevamo dato troppo credito alla cosa: chi mai sparerebbe a un gatto? E invece, man mano che Igor si fidava, abbiamo cominciato a scorgere alcuni segni strani sul suo corpo. Pallini. Pallini durissimi. Decine. Molto evidenti sulle orecchie e sulla schiena, ormai “cauterizzati” sotto la cute.

Ora, a parte l’ignoranza (i gatti non cacciano i topi solo per fame) e la cattiveria, Prince Igor sembra star bene, gradisce le coccole e le comodità di una casa che non ha mai conosciuto. Mangia a quattro palmenti, sta tranquillo tutto il giorno in convalescenza e sta sviluppando un carattere appiccicoso degno del più affettuoso dei bubbi.

Appena starà bene penso che gli cercheremo una famiglia: non voglio che possa mai tornare alla vecchia fattoria, nemmeno per sbaglio. E ai signori dal fucile facile va solo un pensiero. Che riguarda pallini e parti intime.

 

Igor-pallini

GATTI
Igor-rx

 

 

Share Button

About author

MrsBubba

Da vicino nessuno è normale. Neppure io. Editor, community manager, social qualcosa. Soprattutto lettrice. Parole, musica, cibo, tech, gatti e canetti. Gamer before it was cool. Sempre con la valigia, di città in città, di vita in vita, di storia in storia. Sono come sono, cerco di cambiare. Non son più quella di una volta. Scrivo per ricordare, ma poi mi scordo lo stesso.

Related Articles