Le stoviglie del cuocone

Quando ho deciso di cambiare vita, l’ho fatto drasticamente.
Più o meno dall’oggi al domani ho lasciato la Versilia per venire in Maremma. Ma in Versilia ho lasciato molti affetti, tra cui la Sorella Nongustaia e molti cari amici di famiglia. Naturalmente non è che non li senta più, diamine siamo nell’era dell’internet, ma non ci si vede più spesso come un tempo.

Quando abbiamo voluto inaugurare casa abbiamo invitato parenti ed amici, ma causa alluvioni varie i “miei” non son potuti venire così un mese dopo abbiamo replicato la festa. E a fine mangiata c’è stata per me una sorpresa inaspettata, mi avevano fatto un regalo, e che regalo: una batteria di pentolame in alluminio.

Alla vista del regalo son rimasto senza parole dalla commozione; nella mia famiglia le pentole di alluminio erano considerate un “regalo importante” che si usava nelle grandi occasioni, anniversari o compleanni a cifra tonda.

Sto centellinando la “prima volta” di ogni pentola per gustarmi appieno la sensazione e il pensiero del regalo, e devo dire che decisamente mi ci trovo bene.

In questi casi mi vengono in mente le discussioni che ogni tanto si facevano nelle cene con questi amici sulla superiorità dell’alluminio, praticamente ogni volta che veniva usata una pentola qualcuno diceva “eh l’alluminio è meglio” o “non capisco perché sia passato di moda l’uso dell’alluminio, ci si cucina bene”. Adesso ogni volta che le userò penserò agli amici e a mia sorella e sentirò quei discorsi nella mia testa.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Share Button

About author

Related Articles