Ancora sul concetto di Famiglia

Gwe' coi cuccioli di Polly

Ogni tanto torno sul concetto di famiglia, la famiglia in natura. La naturalità del concetto di padre/madre semplicemente non esiste, nei casi che ho visto io.

Ho visto Janis, un gatto campagnolo sterilizzato, accudire i cuccioli di Polly, madre recalcitrante. Ho visto nonna Gwen, gatta quindicenne, comportarsi come se fosse la loro madre. Ho visto la madre biologica (sempre Polly) allattarli e lasciarli a sé stessi appena poteva, distante anni luce dalla maternità angelicata. Ho visto gatte che si scambiavano i cuccioli tra loro, che ne accoglievano di altre cucciolate o orfani.

Immagine anteprima YouTube

Ecco, quando il termine natura viene utilizzato per negare la possibilità a qualcuno di fondare una famiglia, quando viene usata per negare dei diritti, io penso a loro, e a quanto poco ci voglia per essere una famiglia vera, anche se legame di sangue non ce n’è.

Share Button

About author

MrsBubba

Da vicino nessuno è normale. Neppure io. Editor, community manager, social qualcosa. Soprattutto lettrice. Parole, musica, cibo, tech, gatti e canetti. Gamer before it was cool. Sempre con la valigia, di città in città, di vita in vita, di storia in storia. Sono come sono, cerco di cambiare. Non son più quella di una volta. Scrivo per ricordare, ma poi mi scordo lo stesso.

Related Articles