Torta bruttina ma buona

Di recente ho ricevuto la magnifica km010 della Kenwood, l’impastatrice cui manca praticamente solo la parola (per fortuna!). Ho iniziato a usarla per qualche impasto, ho imparato un poco a conoscerla, e ora sono in fase sperimentazione. Ho quindi deciso di provare a farle fare una torta che preparo da tantissimi anni, forse una delle prime ricette che tentai quando in adolescenza mi avvicinai ai fornelli. È bruttina, sì, ma è rapida e molto buona.

3 uova
160g zucchero
120g burro
125g farina
2,5dl latte
75g cacao
1 bustina lievito per dolci
1 pizzico di sale

Il procedimento è classico: da una parte montare a neve i bianchi con un pizzico di sale e metterli in frigo a riposare, e montare a media velocità i tuorli delle uova con lo zucchero, in un impasto spumoso. Aggiungere il burro ammorbidito a tocchetti e la farina già setacciata. In un pentolino sciogliere tutto il cacao nel latte, e lasciare intiepidire. Aggiungere al composto e amalgamare bene, poi aggiungere anche il lievito in busta. Infine unire i bianchi con un cucchiaio di legno mescolando piano per non smontarli. Infornare in tortiera imburrata e infarinata a 180° per 30 o 40 minuti (dipende dal forno, casomai con uno stuzzicadenti controllate la cottura interna).

Dopo averla fatta raffreddare ne ho ricavato due dischi e l’ho farcita con marmellata, stavolta di pesche, glassandola con del cioccolato fondente semplicemente sciolto con acqua, niente di particolare. Ottima ricetta se avete fretta e necessità di preparare un dolce rapido ma di buon sapore.

Share Button

About author

MrsBubba

Da vicino nessuno è normale. Neppure io. Editor, community manager, social qualcosa. Soprattutto lettrice. Parole, musica, cibo, tech, gatti e canetti. Gamer before it was cool. Sempre con la valigia, di città in città, di vita in vita, di storia in storia. Sono come sono, cerco di cambiare. Non son più quella di una volta. Scrivo per ricordare, ma poi mi scordo lo stesso.

Related Articles