Attenti a quei libri

Deforestazione Zero - GreenpeaceQuanto incide il nostro consumo di carta sulle foreste? Perché non usare carta riciclata o, meglio ancora, prodotta a partire da altro (alghe infestanti o materiali alternativi alla cellulosa ricavata dal legno?

Forse è ancora una questione di denaro, ma si scoprono molte cose interessanti sulla pagina Deforestazione Zero di Greenpeace, che da sempre tenta una sensibilizzazione su certi temi. E forse ora, con l’ebook, i tempi cominciano a essere maturi. Certo, non ci si deve illudere che la produzione degli e-reader sia a impatto zero, ma sicuramente non è come l’inutile e ingiustificata deforestazione.

Sul sito troverete un elenco di editori divisi a seconda del loro grado di rispetto per l’ambiente, catalogati da “Amici delle foreste” a “Non classificabili”, per darvi un discrimine del modo in cui viene trattato il tema ecologista da ognuno di loro nella filiera della produzione.

E non posso fare a meno di pensare a tutti i poveri alberi abbattuti per la Vanity Press e mi viene un po’ da piangere, anche se forse per il motivo sbagliato…

Share Button

About author

MrsBubba

Da vicino nessuno è normale. Neppure io. Editor, community manager, social qualcosa. Soprattutto lettrice. Parole, musica, cibo, tech, gatti e canetti. Gamer before it was cool. Sempre con la valigia, di città in città, di vita in vita, di storia in storia. Sono come sono, cerco di cambiare. Non son più quella di una volta. Scrivo per ricordare, ma poi mi scordo lo stesso.

Related Articles

1 Comment