Our blog story

Come sapete sono sempre a caccia di novità dalla rete. Frequentando il Writer’s Dream ho incrociato di nuovo il fondatore della casa editrice Las Vegas, Andrea Malabaila, stavolta alle prese con un progetto  di scrittura online: Our blog story. Dato che lo conosco gli ho chiesto di spiegarmi meglio di che si tratta:

Ecco com’è nata l’idea di Our Blog Story: io e Carlotta abbiamo cominciato a parlare di due personaggi immaginari, un lui e una lei che ci somigliavano un po’ ma neanche troppo. Abbiamo pensato che sarebbe stato bello raccontare la loro storia in un blog, come se fossero persone reali: ovviamente a me toccava impersonare il ragazzo, e a lei la ragazza.

Il fatto è che quando si incrociano due menti deviate come le nostre, la realtà sembra sempre troppo stretta. Senza accorgercene avevamo posto le basi della nostra blog novel, anche se io sinceramente non sapevo nemmeno che cosa fosse, una blog novel. Carlotta mi ha spiegato che una blog novel, in pratica, è una storia suddivisa in brevi episodi che sfrutta le potenzialità dei blog (immediatezza, multimedialità e possibilità per i lettori di interagire e commentare).

Attualmente in Italia ce ne sono davvero pochissime. Poi abbiamo passato una serata solo per decidere i nomi dei nostri eroi. Jacopo? Tersilla? Virgilio? Alessia? Prima di arrivare a Sebastiano e Cosetta, abbiamo scartato almeno tremila possibilità.

Se qualcuno ci avesse visto in quel momento, probabilmente avrebbe ipotizzato che Carlotta era in dolce attesa – questo per farvi capire che tipi siamo. E così il 5 gennaio è iniziata l’avventura. Al momento siamo ancora nella fase di presentazione dei personaggi, ma più avanti vorremmo coinvolgere tanti altri autori (già pubblicati ed esordienti) per rendere corale la storia di Sebastiano e Cosetta.

Se poi il tutto avrà un minimo di successo e di seguito, è possibile che il progetto superi i confini del blog – magari con la creazione di pagine personali dei personaggi su MySpace o Facebook – e addirittura della virtualità. Ma di questo è presto per parlare.

Al momento vi basti sapere che Sebastiano e Cosetta non si conoscono ancora. E chissà come e quando si incontreranno…

Per amor di verità dico subito che mi ero proposta come cane, ma sono stata scartata… c’est la vie! Peccato, sarei stata un ottimo Bovaro del Bernese. Wof!

Share Button

About author

MrsBubba

Da vicino nessuno è normale. Neppure io. Editor, community manager, social qualcosa. Soprattutto lettrice. Parole, musica, cibo, tech, gatti e canetti. Gamer before it was cool. Sempre con la valigia, di città in città, di vita in vita, di storia in storia. Sono come sono, cerco di cambiare. Non son più quella di una volta. Scrivo per ricordare, ma poi mi scordo lo stesso.

Related Articles

4 Comments

  1. Andrea 18 gennaio 2009 at 8:50

    Grazie, Livia, per lo spazio e l’attenzione! In realtà so che Cosetta aveva intenzione di adottare un cane… tieniti pronta! :-)

  2. Andrea 18 gennaio 2009 at 9:50

    Grazie, Livia, per lo spazio e l’attenzione! In realtà so che Cosetta aveva intenzione di adottare un cane… tieniti pronta! :-)

  3. Cosetta 18 gennaio 2009 at 9:25

    Grazie per l’ospitalità Livia. Speriamo che questa storia piaccia a qualcuno… Mi chiedo chi sia questo Sebastiano però XD
    A presto.

  4. Cosetta 18 gennaio 2009 at 10:25

    Grazie per l’ospitalità Livia. Speriamo che questa storia piaccia a qualcuno… Mi chiedo chi sia questo Sebastiano però XD
    A presto.