Case editrici: Lavieri

Lavieri edizioniLa migliore scoperta della mia fiera dell’editoria a Roma, come ho già detto, si chiama Lavieri. Da loro ho acquistato La Bottega dei Sogni Perduti, che mi ha conquistata; e l’ho presa anche per la simpatia e gentilezza degli editori (e dell’addetto stampa).

Qui per voi il video della nostra chiacchierata.

Immagine anteprima YouTube

Per chi fosse mooooolto pigro, o al solito trovasse intollerabile la mia voce, un piccolo sunto:

Lavieri ha una linea editoriale tripartita: da un lato i fumetti per bambini moderni, che raccontano la quotidianità con grande spirito, nella collana Piccole Pesti; poi i Comics, di cui fa parte anche la serie di Arkas; infine la collana più letteraria, quella in cui è stato pubblicato Arno Schmidt.

Il loro stand era pieno di colore e vivacità, così come i loro volumi; mi ha colpita proprio l’unione di una grande professionalità e cura con un’altrettanto grande simpatia, spontaneità e gentilezza. E poi il piccolo Giuseppe è irresistibile!

Se voleste lavorare con loro, sul loro sito trovate una pagina per proporvi come autori o stagisti, anche se quest’ultima eventualità è possibile solo se abitate nel casertano. Non accettano, momentaneamente, curricula per collaborazioni fisse.

Che dire: il mio giudizio si conferma più che positivo, non posso che augurar loro di continuare così.

Share Button

About author

MrsBubba

Da vicino nessuno è normale. Neppure io. Editor, community manager, social qualcosa. Soprattutto lettrice. Parole, musica, cibo, tech, gatti e canetti. Gamer before it was cool. Sempre con la valigia, di città in città, di vita in vita, di storia in storia. Sono come sono, cerco di cambiare. Non son più quella di una volta. Scrivo per ricordare, ma poi mi scordo lo stesso.

Related Articles

2 Comments

  1. maxvicius 19 gennaio 2009 at 14:20

    Il direttore più simpatico del mondo!

  2. maxvicius 19 gennaio 2009 at 15:20

    Il direttore più simpatico del mondo!